Il film “Barbarossa”: un film con Raz Degan. Film al cinema dal 9 Ottobre 2009 (Trama e Trailer film)

126

Il film Barbarossa un film con Raz Degan. Film al cinema dal 9 Ottobre 2009 Trama e Trailer filmIl film “Barbarossa” diretto dal regista Renzo Martinelli, vede nel suo Cast di attori Raz Degan nel ruolo di Alberto da Giussano, e Rutger Hauer nel ruolo dell’ imperatore Federico Barbarossa.
La TRAMA DEL FILM si snoda nelle terre dell’ Italia del Nord soggette al dominio dell’ Imperatore tedesco Federico detto Barbarossa.
Il sogno di Barbarossa è quello di conquistare anche le regioni del Centro e del Sud d’ Italia per riunificare l’ Impero che un tempo era di Carlo Magno. La trama del film “Barbarossa” inizia nelle campagne intorno a Milano, nell’ anno 1158. Un ragazzo salva la vita a un cavaliere: il giovane si chiama Alberto da Giussano (interpretato da Raz Degan), milanese e figlio di un fabbro, e il guerriero che ha di fronte è Federico I di Hohenstaufen, l’ imperatore Barbarossa (interpretato da Rutger Hauer). Questo evento è solo il primo di una serie di fatali incontri tra due personaggi che per origini e condizione sociale non avrebbero mai potuto incontrarsi.

Il film “Babarossa” uscirà al cinema dal 9 Ottobre 2009.

IL FILM “BARBAROSSA”: LA LEGA LOMBARDA E LA BATTAGLIA DI LEGNANO

Con il film “Barbarossa”, il regista Renzo Martinelli porta al cinema la battaglia di Legnano. Federico I Hohenstaufen, detto Barbarossa, fu imperatore (1152-1190) del Sacro Romano Impero. Barbarossa rifondò l’ impero dando vasto potere ai signori locali. Fra i vari paesi dell’ impero, per Federico Barbarossa uno dei più complicati era l’ Italia, dove comandavano i Comuni: in Italia ogni città aveva una sua amministrazione e un suo esercito, e ogni signorotto aveva consolidato il proprio potere. In Italia, gli stessi signorotti di fronte ad un pericolo comune avrebbero potuto unirsi per fronteggiarlo.
Per questo Barbarossa adottò la linea più dura con l’ Italia: impose tasse molto alte e insediò in ogni città un podestà di sua fiducia.

Barbarossa ottenne così la corona d’ Italia: venne nominato re nel 1158 e, sempre nello stesso anno, venne incoronato Imperatore a Roma. L’ anno dopo il papa morì e salì al soglio pontificio Alessandro III, sgradito all’ imperatore Barbarossa che nominò un suo papa privato: Vittore IV. Ma la mossa di Barbarossa non fu felice, perché a favore del papa ufficiale Alessandro III in Italia si creò un’ alleanza che comprendeva i bizantini, Venezia e la Sicilia. Barbarossa cominciò così a considerare l’ Italia come un nemico da punire e organizzò alcune spedizioni. La prima spedizione punitiva toccò a Crema nel 1160.
Quello stesso anno il Barbarossa fu scomunicato dall’ arcivescovo di Milano Oberto da Pirovano. Barbarossa scese in Italia due anni dopo e rase al suolo la città. Questo fu lo spunto per la costituzione, nel 1167, della Lega Lombarda: un’ alleanza nata dal giuramento di Pontida che riconosceva Federico Barbarossa imperatore, ma non accettava la sudditanza assoluta dei comuni.
Facevano parte della Lega Lombarda: Milano, Lodi, Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova, Ferrara, Treviso, Piacenza, Parma, Modena, Bologna, Como e Pavia. La Lega Lombarda sconfisse l’ imperatore Barbarossa a Legnano il 29 maggio del 1176 e lo costrinse alla pace di Costanza, con la quale venivano ripristinate le identità dei comuni.

L’ EROE DELLA BATTAGLIA DI LEGNANO: ALBERTO DA GIUSSANO TRA STORIA E LEGGENDA

L’ eroe della battaglia di Legnano fu Alberto da Giussano, un personaggio molto discusso. C’è chi dice che Alberto da Giussano non sia neppure esistito: come per il personaggio di Robin Hood, l’ epoca storica è infatti quasi la stessa.
La Treccani, una fonte che dovrebbe far testo, scrive riguardo ad Alberto da Giussano: “Si è tentato di identificare questo personaggio, con uno dei due Alberti, Alberto da Carate e Alberto Longo, che figurano fra i firmatari per il comune di Milano del patto istitutivo della Lega Lombarda (Cremona, marzo 1167), o con un omonimo personaggio, ricordato in un documento del 1196 relativo all’ ospedale milanese di S. Simpliciano. Ma è molto probabile che le notizie si fondino esclusivamente su qualche leggenda sorta e diffusasi nel secolo 13°”.
In questo contesto storico, il regista Renzo Martinelli nel suo film “Barbarossa” ha ricercato e composto una storia, certamente romanzata, con tutte le legittime licenze che fanno parte del racconto cinematografico.

IL TRAILER DEL FILM “BARBAROSSA”

(Regia: Renzo Martinelli; Con: Rutger Hauer e Raz Degan; film al cinema dal 9 Ottobre 2009)