Il film-documentario “Roman Polanski-A Film Memoir” (+ trailer): Roman Polanski e l’ accusa di stupro

61

Dal 18 Maggio 2012 è uscito al cinema il film-documentario Roman Polanski-A Film Memoir che, come dice il titolo, racconta del grande cineasta Roman Polanski. Il documentario cerca di sensibilizzare l’ opinione pubblica americana e soprattutto la giustizia americana sul fatto che Roman Polanski, a distanza di 30 anni, non è uno stupratore e vorrebbe rientrare negli USA. Il film-documentario Roman Polanski-A Film Memoir è girato in forma di chiacchierata informale tra Roman Polanski e Andrew Braunsberg, suo vecchio amico e anche produttore di alcuni suoi film. Nel documentario, Andrew Braunsberg si presenta a casa di Roman Polanski perchè quest’ ultimo si trova agli arresti domiciliari per il rapporto sessuale avuto con una disinibita minorenne 30 anni prima. Dato che Roman Polanski non può ritirare il premio alla carriera al festival di Zurigo, glielo porta il suo vecchio amico che, armato anche di telecamera, finisce per girare un documento quasi biografico sul Polanski più intimo e interiore. Roman Polanski, agli arresti domiciliari, si apre alla telecamera raccontando tutto di sè, dai suoi genitori che perse ad Auschwitz (la madre) e a Mathausen (il padre) per un grottesco errore di valutazione (si trasferirono da Parigi alla Polonia per sentirsi “più sicuri”), ai suoi figli avuti con l’ attrice Emmanuelle Seigner. Roman Polanski si apre anche raccontando la genesi dei suoi capolavori, cosa lo ha ispirato e cosa lo fa stare sempre attento e creativo. Il film-documentario Roman Polanski-A Film Memoir è quasi un video di scuse.

Trailer film-documentario Roman Polanski-A Film Memoir (2012)

(Qualora il Video-Trailer del film-documentario Roman Polanski-A Film Memoir non fosse visibile, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituire il Video-Trailer del film)