Il film “Triage”: un film sugli orrori della guerra con gli occhi di un fotoreporter. Film al cinema dal 27 Novembre

99

Il film Triage un film sugli orrori della guerra con gli occhi di un fotoreporter. Film al cinema dal 27 NovembreIl film “Triage” diretto dal regista Danis Tanovic, racconta l’ inumanità della guerra dal punto di vista di un fotoreporter. Ambientato alla fine degli anni ’80 nel Kurdistan martoriato da Saddam, il film “Triage” racconta la storia di un fotoreporter che documenta la guerra cercando di non farsene coinvolgere, ma che si ritrova a fare i conti con la propria capacità di convivere con il dolore. Il film “Triage” si può scomporre in due parti principali: l’ esperienza della guerra del fotoreporter Mark (interpretato da Colin Farrell) nella fase pre e post-trauma. Nella prima parte del film “Triage” vengono affrontati gli orrori fisici della guerra, nella seconda parte del film vengono evidenziati gli orrori psicologici e i ricordi della guerra. Il tutto però non viene raccontato dal punto di vista di un soldato, ma dal punto di vista di un fotoreporter. Nel film “Triage” vengono esposte anche considerazioni sul ruolo dei media e sulle responsabilità occidentali della guerra. “Triage” è un film che offre una riflessione profonda sulla vita e la morte.
“Triage” (dal francese: smistamento) è la pratica con cui negli ospedali si attribuisce un colore (rosso, giallo, verde e bianco) per indicare il livello di gravità del paziente ricoverato. Nel film “Triage” questa parola assume un significato molto più atroce e drammatico: il fotoreporter Mark Walsh (Colin Farrell) offre un reportage su un ospedale da campo curdo senza mezzi e medicine sufficienti, in cui il medico sceglie tra due soli colori, giallo per chi ha speranza di vivere, blu per chi non ne ha. Se il medico decide per il blu, allevia le sofferenze con un colpo di pistola.

Il film “Triage” uscirà al cinema dal 27 Novembre 2009.

LA TRAMA DEL FILM “TRIAGE”

Nella trama del film, Mark (interpretato da Colin Farrell) e David (l’ attore Jamie Sives) sono due amici e fotoreporter di guerra inviati nel conflitto serbo-bosniaco alla fine degli anni ’80. Mark e David hanno un approccio alla vita e alla fotografia molto diverso: David ricerca la bellezza anche nelle zone di guerra martoriate, Mark invece fotografa ogni atrocità senza filtro. Quando la guerra si intensifica e il popolo curdo si prepara all’ attacco, David decide di tornare a Dublino dalla moglie incinta, Mark invece vuole documentare lo scontro da vicino. Ma fotografare la guerra può diventare pericoloso: Mark viene ferito e trasportato nel campo di soccorso dove l’ unico medico presente è il dottor Talzani (interpretato dall’ attore Branko Djuric). Dato l’ affollamento del campo di soccorso per i tanti feriti, il dottor Talzani decide chi vive e chi muore applicando un rigido triage: un sistema di “smistamento” dei pazienti che prevede un colpo di pistola per i feriti più gravi. Mark si ritrova così a fotografare chi è morto o sta morendo, inoltre l’ amico David, che avrebbe dovuto tornare a Dublino prima di lui, risulta disperso. Mark se la cava, ma una volta rientrato a Dublino, subisce un crollo fisico e psicologico per un ricordo che cerca di cancellare…

IL TRAILER IN ITALIANO DEL FILM “TRIAGE”

(Qualora i Video dei Trailer non fossero visibili, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituirli)