Il nuovo film di Leonardo Pieraccioni: “Io e Marilyn”. Con: Luca Laurenti, Massimo Ceccherini, Biagio Izzo

112

il-nuovo-film-di-leonardo-pieraccioni-io-e-marilyn-con-luca-laurenti-massimo-ceccherini-biagio-izzoLeonardo Pieraccioni è al lavoro per la realizzazione del suo nuovo film “Io e Marilyn” in cui evoca l’ icona pop per eccellenza: Marilyn Monroe. Pieraccioni è alla sua seconda settimana di riprese del film tra Firenze (col sostegno della Toscana Film Commission) e Roma (gli studios della Pontina) oltre a due trasferte (l’ Italia in miniatura di Rimini e Piombino). Il comico toscano Leonardo Pieraccioni, campione d’ incassi al bottegino con i film “Ti amo in tutte le lingue del mondo” e “La moglie bellissima”, per questo nuovo film “Io e Marilyn” si inventa una favola per quarantenni separati che mal sopportano la famiglia allargata.
In merito al suo nuovo film, Pieraccioni ha dichiarato: “Ho sempre raccontato lo stesso personaggio nelle varie età della vita, a partire dai trentenni che non si vogliono prendere le responsabilità del post-laurea. Ora sono arrivato ai quarantacinquenni riaccompagnati, come li chiama mia madre. Per il film c’è anche un certo interesse da parte degli americani, anche se in genere il mio cinema è considerato molto, troppo italiano“.
Il film “Io e Marilyn” di Leonardo Pieraccioni sarà il film di Natale 2009 con un’ uscita in grande stile prevista per il 18 Dicembre 2009. Nel CAST del film non mancano Luca Laurenti, Massimo Ceccherini, Rocco Papaleo, Francesco Pannofino, Biagio Izzo e anche Francesco Guccini !

LA SOSIA DI MARILYN MONROE PER IL FILM DI PIERACCIONI: SUZIE KENNEDY

“Io e Marilyn” nasce dalla fantasia di Giovanni Veronesi e dall’ incontro con una vera sosia dell’ attrice del film “A qualcuno piace caldo” e del film “Quando la moglie è in vacanza”. Ad interpretare Marilyn Monroe è l’ attrice Suzie Kennedy: trovata su google, è inglese, single, trentenne, ed è veramente un clone della diva Marilyn Monroe. Suzie Kennedy nella sua vita reale va in giro su una Cadillac cabrio di colore rosa, veste, si trucca e si pettina proprio come Marilyn, che ha studiato nei minimi particolari: una vera sosia.

ANTICIPAZIONI SULLA TRAMA DEL FILM “IO E MARILYN”

Nella trama del film, Gualtiero Marchesi (interpretato da Leonardo Pieraccioni), che si chiama così in omaggio al celebre cuoco anche se di mestiere ripara piscine, è stato abbandonato dalla moglie (l’ attrice siciliana Barbara Tabita) per un rude domatore del Circo Posillipo che somiglia a Tarzan (Biagio Izzo) e che gli dà pure lezioni di vita.
Gualtiero ha una figlia quindicenne (Marta Gastini) e due amici pasticceri (Luca Laurenti e Massimo Ceccherini) diventati gay convinti dopo le rispettive separazioni. Sono loro a organizzare la seduta spiritica che cambierà l’ esistenza di Gualtiero. Perché il fantasma di Marilyn, evocato per gioco, si trasferisce a casa di Gualtiero in pianta stabile.
Leonardo Pieraccioni ha così commentato il personaggio di Gualtiero Marchesi che interpreta nel film: “All’ inizio credo di avere l’ esaurimento nervoso e vado anche dallo psichiatra Francesco Guccini, ma poi incontro Rocco Papaleo, che ha avuto in casa Adolf Hitler per sei mesi, e mi convince che la mia non è un’ allucinazione e neppure una forma di schizofrenia. Marilyn, anche se la vedo solo io, esiste davvero“.