La trama del film “Giulia non esce la sera” con Valerio Mastandrea e Valeria Golino al cinema dal 27 Febbraio

69

la-trama-del-film-giulia-non-esce-la-sera-con-valerio-mastandrea-e-valeria-golino-al-cinema-dal-27-febbraioNel film “Giulia non esce la sera”, il regista Giuseppe Piccioni affronta il tema della voglia di ricominciare a vivere di due anime agli antipodi. I protagonisti del film sono Valerio Mastandrea (nel ruolo dello scrittore Guido Montani) e Valeria Golino (nel ruolo di Giulia). Nel cast del film “Giulia non esce la sera” c’è anche l’ attrice Piera Degli Espositi nel ruolo dell’ agente di Guido. Il film “Giulia non esce la sera” uscirà al cinema dal 27 Febbraio 2009.
LA TRAMA DEL FILM “GIULIA NON ESCE LA SERA”
Nella trama del film, Guido Montani (interpretato dall’ attore Valerio Mastandrea) è uno scrittore di successo il cui ultimo libro è entrato nella cinquina dei finalisti di un prestigioso premio letterario. Guido è ad un bivio: è soggiogato dal dubbio di accettare o meno che la sua carriera subisca un’ improvvisa impennata con mille impegni che la candidatura del suo romanzo ha comportato. Guido inizia così a frequentare una piscina per affrontare almeno la paura dell’ acqua e imparare a nuotare. E’ qui che incontra Giulia (interpretata dall’ attrice Valeria Golino) con cui inizia una relazione che però ha molte zone d’ ombra: Giulia infatti vive una doppia vita, quella di istruttrice di nuoto di giorno e quella di carcerata in semi-libertà di notte.

Giulia è una donna dal carattere aspro, difficile, che vive in un regime di semi-libertà perchè colpevole di aver vissuto i sentimenti in maniera estrema. Il film “Giulia non esce la sera” è ambientato in una piscina perchè è un mondo a parte, perfetto per caratterizzare la parte nascosta delle due vite di Giulia e Guido. La metafora dell’ acqua profonda include anche l’ elemento del non saper nuotare di Guido, che esprime la sua incapacità di lasciarsi andare nella vita, aspetto che però riguarda anche Giulia: quando è in acqua Giulia è una creatura affascinante nel suo elemento, ma quando è fuori nella vita davvero non sa nuotare.

IL REGISTA DEL FILM “GIULIA NON ESCE LA SERA”: GIUSEPPE PICCIONI
“Giulia non esce la sera” è l’ ottavo film per il regista Giuseppe Piccioni che nei precedenti film ha parlato del tema dei sentimenti a 360°: ha analizzato l’ amiciza nel film “Il grande Blek” (1987), l’ amore impossibile nel film “Chiedi la luna” (1991), la fedeltà coniugale nel film “Condannato a nozze” (1993), la complessità dei rapporti nel film “Cuori al verde” (1996), il legame con una nuova vita nel film “Fuori dal mondo” (1999), l’ amore che vince ogni cosa nel film “Luce dei miei occhi” (2001), e il desiderio di vivere una vita diversa nel film “La vita che vorrei” (2004).