Man in the Dark o Don’t Breathe, l’ultimo film prodotto da Sam Raimi arriva nelle sale italiane.

222

La pellicola, del genere thriller/horror, arriverà in Italia con il titolo “Man in the Dark”, la produzione è stata affidata al grande Sam Raimi, geniale regista, attore e sceneggiatore statunitense, con un curriculm da fare invidia a qualsiasi Big di Hollywood, dalla cui penna sono stati partoriti film del calibro della trilogia de “La Casa” e quella di “Spider-Man”.

Man in the Dark è stato però girato da Fede Alvarez, regista uruguaiano, che si è occupato dell’ottavo episodio della serie creata da Robert Rodríguez, “Dal tramonto all’alba”, egli ha già avuto modo di lavorare con Raimi nel 2013, dirigendo il remake de “La casa”, prodotto proprio dal regista della pellicola originale.

La protagonista del film è Rocky personaggio interpretato dall’attrice Jane Levy, già nota ad Alvarez in quanto interpretò il ruolo di Mia nel remake del celebre film di Raimi, tra gli altri attori che hanno lavorato al film possiamo citare il giovane Dylan Minnette, Daniel Zovatto e Stephen Lang già molto noto nell’ambiente, “Man in the Dark” è il ventisettesimo film in cui recita.

Seguiremo la storia di Rocky, una giovane ragazza di Detroit che si trova in una situazione a dir poco degradante, vive in ciò che non si può considerare una buona famiglia, ad aggravare tutto ciò ci sono le precarie condizioni economiche, la ragazza si trova a sostenere le spese familiari ed ad occuparsi della sorellina, l’unica parente a cui Rocky tiene davvero.

Il sogno di Rocky è fuggire in California, per questo inizia a svaligiare appartamenti aiutata da Money, il fidanzato, ed Alex; i ragazzi pensano di aver sbancato apprendendo la notizia che un ricco veterano di guerra, per giunta cieco, vive da solo in una villa, a quanto pare l’uomo ha incassato un grosso risarcimento dopo la tragica morte della figlia.

Dopo alcuni dubbi etici i tre decidono di mettere a segno il colpo ma ben presto si accorgeranno che la loro non è stata una buona idea in quanto il vecchio veterano avrà molti assi nella manica. Scopri come andrà a finire a partire dall’8 settembre 2016.