Trama film “E Ora Parliamo Di Kevin” (+ trailer). Film in uscita al cinema dal 17 Febbraio 2012

157

Dal 17 Febbraio 2012 è in uscita al cinema in Italia il film E ora parliamo di Kevin, film tratto da un romanzo di Lionel Shriver. Diretto dalla regista Lynne Ramsay, E ora parliamo di Kevin è un film drammatico che racconta la storia di amore-odio tra una madre (Tilda Swinton) e un figlio (Ezra Miller), e pone una domanda fondamentale: come gestire la responsabilità della maternità per tutta la vita e nonostante tutto. La stotia del film E ora parliamo di Kevin racconta infatti di un massacro compiuto dall’ adolescente Kavin (Ezra Miller) che mette in luce le terribili conseguenze di un’ educazione squilibrata dei figli. Crescere dei figli può essere molto complicato, e nonostante le migliori intenzioni dei genitori possono accadere cose orribili e fuori da ogni controllo. Nel film, Kevin non è uno psicopatico, Eva non sembra una cattiva madre, così come suo marito Franklin (John C. Reilly) non è un cattivo padre: questa è la classica famiglia che i vicini definiscono “perbene e felice”. Ma la somma di tanti piccoli errori, distrazioni e soprattutto finzioni quotidiane producono alla fine un mostro.

Il film E ora parliamo Di Kevin è in uscita al cinema dal 17 Febbraio 2012.

Trama film E ora parliamo Di Kevin

Nella trama del film, Eva (Tilda Swinton) è una donna mondana e istruita che ha viaggiato molto. Suo marito Franklin (John C. Reilly) è invece una persona più con i piedi per terra, che ama i piaceri semplici. Entrambi negano la realtà della loro vita quotidiana. Eva ha infatti messo da parte tutte le sue ambizioni professionali per mettere al mondo un figlio, lasciando la città per vivere in provincia. Dalla nascita di Kevin (Ezra Miller) la vita di Eva cambia radicalmente, e tra madre e figlio nasce subito un rapporto conflittuale. Mentre con il padre Kevin si dimostra un bambino tranquillo, con la madre continua a piangere, passando dal provocatorio mutismo infantile fino alla ribellione adolescenziale contro gli ordini della madre. Kevin prova del risentimento nei confronti della madre Eva, ed assume un atteggiamento che ha l’ intento di distruggere la sua falsa vita. Non ancora sedicenne, Kevin compie una strage con arco e frecce (la sua grande passione) e uccide sistematicamente, nella palestra della scuola che frequenta, sette compagni e l’ insegnante di algebra. Uccidere, nella sua logica distorta, è il mezzo per uscire dalla massa indistinta e diventare protagonista. Viene arresato dalla polizia e mentre Kevin è in carcere, la madre Eva è costretta ad abbandonare il suo quartiere, additata come la madre di un mostro, passando gli anni seguenti nel senso di colpa e interrogandosi sulle proprie responsabilità. Ma è proprio tutta colpa sua ?

Trailer film E ora parliamo Di Kevin

(Qualora il Video-Trailer del film E ora parliamo Di Kevin non fosse visibile, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituire il video-trailer del film)