Trama film Educazione Siberiana (trailer): film con John Malkovich. Dal 28 Febbraio 2013

72

Dal 28 Febbraio 2013 è uscito al cinema Educazione Siberiana: il nuovo film di Gabriele Salvatores.

Il film è tratto dal romanzo omonimo di Nicolai Lilin, ambientato in Russia tra il 1985 e il 1995, e vede la presenza di John Malkovich.
Nicolai Lilin è sia l’ autore che il protagonista del suo romanzo Educazione Siberiana, in cui racconta la sua infanzia, adolescenza e maturità nella comunità criminale di origine siberiana (Urka Siberiani) stanziata in Transnistria: ex Repubblica socialista sovietica moldava (oggi Moldova) autoproclamatasi indipendente nel 1990.
Educazione Siberiana racconta la storia della comunità di “criminali onesti” siberiani, così come loro stessi si definiscono. La comunità siberiana è infatti regolata da leggi interne non scritte ma rigidamente osservate, pena l’ espulsione della comunità stessa. Esistono divieti assoluti di stupro e strozzinaggio, l’omicidio è autorizzato solo se giustificato da una giusta causa.

La comunità siberiana disprezza inoltre i poliziotti, i politici corrotti e il denaro sporco, è anche molto legata alla natura e ha un grande rispetto per i disabili che sono ritenuti “sacri” e chiamati “voluti da Dio”.

Girato in Lituania e sceneggiato da Gabriele Salvatores insieme al suo fidato duo di collaboratori, Stefano Rulli e Sandro Petraglia, il film Educazione Siberiana si preannuncia come il portabandiera di un nuovo modo di fare cinema italiano.

Trama film Educazione Siberiana

Nella comunità siberiana, i figli vengono educati al rispetto di determinate regole: onesti con i più deboli e feroci con polizia e banchieri. I membri della comunità pregano Dio ma impugnano le armi, predicando una violenza regolata da prescrizioni e precisi codici d’onore. Il crollo del Muro di Berlino e del regime sovietico cambia sia gli equilibri del mondo che quelli della piccola comunità siberiana. In questo periodo di transizione storica e culturale crescono Kolima e Gagarin (interpretati da Arnas Fedaravicius e Vilius Tumalavicius). Educati e addestrasti dal nonno Kuzja (John Malkovich), i due ragazzi vengono iniziati alle rapine e alla divisione equa dei bottini, dato che non rubano per arricchirsi ma per sostenere la loro piccola comunità siberiana, che si prende cura degli anziani e dei più sfortunati come Xenja (Eleanor Tomlinson): una ragazza con dei problemi mentali. Xenja è la figlia del medico locale e Kolima ne è innamorato. Kolima però finisce in carcere ed esteriorizza il suo amore per Xenja con un tatuaggio. I tatuaggi infatti, fanno parte della simbologia dei membri della comunità siberiana. Dopo alcuni anni, Kolima esce dal carcere grazie all’aiuto di nonno Kuzja, che gli affida la missione della sua vita: trovare chi ha stuprato e picchiato Xenja. Comincia così una lunga e feroce caccia che porterà Kolima ad arruolarsi nell’esercito, infrangendo i codici e le tradizioni della comunità.

Trailer film Educazione Siberiana

(Qualora il Video-Trailer del film Educazione Siberiana non fosse visibile, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituire il video-trailer del film)