Trama film Illegal (+ trailer): un film sulla vita da immigrato clandestino in Belgio. Dal 19 Novembre 2010

73

Dal 19 Novembre 2010 è uscito al cinema in Italia il film Illegal diretto dal regista Olivier Masset-Depasse. Illegal è un film drammatico che affronta il problema dei clandestini: di tutte le persone che vivono (anche da diversi anni) in un paese che non ne riconosce l’ esistenza. Il film Illegal racconta la storia di Tania (interpretata da Anne Coesens) e di suo figlio Ivan di 14 anni (interpretato da Alexandre Golntcharov). I due protagonisti del film Illegal sono una madre e un figlio immigrati irregolari provenienti dalla Russia che vivono in Belgio da 8 anni. Il film Illegal racconta la vita terribile da clandestina della protagonista Tania nel cuore dell’ Europa: basta un coltello per cancellare il passato, non serve nemmeno che sia affilato, basta arroventarlo e passarlo sui polpastrelli, così le impronte digitali spariscono e si può ricominciare da capo. Questa è senza dubbio una scelta estrema, ma nella vita della protagonista Tania (donna delle pulizie ed ex-insegnante di francese con un figlio adolescente), tutto è estremo. Nella trama del film Illegal, Tania è russa, ma potrebbe venire da mille altri paesi. Essenso un’ immigrata clandestina in Belgio, Tania non può neanche chiedere asilo politico (la Russia è considerata una democrazia).

Nella trama del film Illegal si vive una grande tensione: è la tensione della protagonista Tania che cerca di sopravvivere in una società che ha decretato la sua illegalità di immigrata clandestina, e che la fa finire in un centro di accoglienza. Ma anche alcuni dei poliziotti del film Illegal sono vittime di un sistema che vuole che il clandestino subisca così tante umiliazioni da non voler più (una volta espulso) desiderare di ritornare nel Paese. Davanti ai poliziotti non ci sono delle persone, ma ci sono volti senza nome.

LA TRAMA DEL FILM ILLEGAL

Nella trama del film, Tania (interpretata da Anne Coesens) ha un figlio di 14 anni: Ivan (interpretato da Alexandre Golntcharov). Tania ed Ivan sono immigrati illegalmente in Belgio e provengono dalla Russia. Madre e figlio vivono in Belgio da clandestini ormai da 8 anni, anche se sono in un costante stato di tensione: Tania ha sempre paura di essere fermata dalla polizia per il controllo dei documenti. E un giorno questo accade. Madre e figlio vengono così divisi; Tania viene portata in un centro di accoglienza e fa di tutto per poter tornare col figlio Ivan. Ma su Tania pesa anche la minaccia di un decreto di espulsione dal Belgio.

IL TRAILER DEL FILM ILLEGAL

(Qualora il Video del Trailer-Film Illegal non fosse visibile, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituirlo)