Trama film “Una proposta per dire sì”: film commedia al cinema dal 9 Aprile 2010 (Trama + Trailer Film)

225

Il film Una proposta per dire sì film commedia al cinema dal 9 aprile 2010 (Trama + Trailer Film)Il film Una proposta per dire Sì è il nuovo film diretto dal regista Anand Tucker, regista di origini thailandesi che vive in Inghilterra. Il film Una proposta per dire Sì uscirà al cinema in Italia dal 9 Aprile 2010. Il titolo originale del film è Leap year (anno del salto) e si riferisce ad un’ antica tradizione irlandese secondo cui durante l’ anno bisestile le donne possono chiedere al proprio uomo di sposarle, invertendo per una volta una prerogativa maschile. Questo succede alla protagonista del film Anna (Amy Adams) che dopo quattro anni di fidanzamento e nessuna proposta di matrimonio decide di farsi avanti e di fare la sua proposta a Jeremy (Adam Scott) raggiungendolo a Dublino. Il film Una proposta per dire Sì è una commedia romantica ma non sdolcinata, dove il lieto fine non è poi così scontato: nel film Una proposta per dire Sì Anna vive un’ esperienza che non aveva previsto e l’ amore le riserverà una destinazione inaspettata…

Il film Una proposta per dire Sì uscirà al cinema in Italia dal 9 Aprile 2010

LA TRAMA DEL FILM UNA PROPOSTA PER DIRE Sì

Il film Una proposta per dire Sì racconta un momento cruciale di una storia d’ amore: la proposta di matrimonio. Anna (Amy Adams) decide di raggiungere a Dublino Jeremy (Adam Scott), il suo ragazzo, e di proporgli di sposarla il 29 febbraio, seguendo una tradizione irlandese. Anna però, a causa di cattive condizioni meteo, si ritrova nel lato opposto dell’ Irlanda, a Galway, e dopo aver conosciuto Declan (Matthew Goode) riconsidera la sua proposta di matrimonio…

IL TRAILER ORIGINALE DEL FILM UNA PROPOSTA PER DIRE Sì
(titolo originale film: Leap Year)

(Regia: Anand Tucker; Con: Amy Adams, Adam Scott, Matthewe Goode; film in uscita al cinema dal 2 aprile 2010)

(Qualora il Video del Trailer-Film Una proposta per dire Sì non fosse visibile, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituirlo)