Vincitori Cannes 2010: Elio Germano vince il premio Miglior Attore col film “La Nostra Vita” ma a pari-metito

91

Il Festival del Cinema di Cannes 2010 si è concluso il 23 Maggio con l’ assegnazione dell’ ambita Palma D’ Oro che quest’ anno è andata al film “Uncle Boonmee Who Can Recall His Past Lives” del regista thailandese Apichatpong Weerasethakul. Il premio Cannes 2010 come Miglior Regista è stato assegnato invece al regista francese Mathieu Amalric per il film Tournée. Juliette Binoche ha invece vinto il premio Cannes 2010 come Migliore Attrice per il film Copia Conforme del regista iraniano Abbas Kiarostami.
Per quanto riguarda i film italiani, l’ attore Elio Germano ha vinto il premio Cannes 2010 come Miglior Attore per il film La Nostra Vita del regista Daniele Lucchetti, ma è stata una vittoria “divisa” a pari merito (ex aequo) con l’ attore spagnolo Javier Bardem protagonista del film Biutiful.
Il film italiano Le Quattro Volte di Michelangelo Frammartino ha invece vinto il Premio Cannes 2010 Quinzaines del Realizateurs Label Europa Cinemas.

VINCITORI FESTIVAL DI CANNES 2010

VINCITORE CANNES 2010 PREMIO PALMA D’ ORO AL MIGLIOR FILM
– film “Uncle Boonmee Who Can Recall His Past Lives” del regista thailandese Apichatpong Weerasethakul

VINCITORE GRAN PREMIO DELLA GIURIA CANNES 2010
– Xavier Beauvois per il film Des hommes et des Dieux (Of Gods and Men)

VINCITORE PREMIO DELLA GIURIA CANNES 2010
– Mahamat-Saleh Haroun per il film A Screaming Man

VINCITRICE PREMIO MIGLIOR ATTRICE CANNES 2010
Juliette Binoche per il film Copia conforme

VINCITORE PREMIO MIGLIOR ATTORE CANNES 2010
A parimerito:
– Javier Bardem per il film Biutiful
– Elio Germano per il film La nostra Vita

VINCITORE PREMIO MIGLIOR REGISTA CANNES 2010
– Mathieu Amalric per il film Tournée

VINCITORE PREMIO MIGLIOR SCENEGGIATURA CANNES 2010
– Lee Chang-dong per il film Poetry

VINCITORE PREMIO CAMERA D’ OR CANNES 2010
– Michael Rowe per il film Año Bisiesto

VINCITORE CANNES 2010 QUINZAINE DES REALIZATEURS – LABEL EUROPA CINEMAS
– Michelangelo Frammartino pre il film Le quattro Volte